Logo-RP-News-trasp
Cronaca

Asl Bari, nessun caso nelle RSA dopo la campagna vaccinale

“Siamo passati da 1500 casi nella fase più acuta della emergenza nel periodo compreso fra settembre e dicembre 2020 alla situazione attuale di assenza del virus in queste strutture più fragili ed esposte" spiega il dg dell'ASL Bari Antonio Sanguedolce

di Andrea Ottomanelli

144 visualizzazioni

1 MIN DI LETTURA

Nessun nuovo caso di coronavirus nelle rsa della provincia di Bari dopo la campagna vaccinale. Per effetto delle somministrazioni cominciate a fine dicembre, il monitoraggio del team dedicato alla sorveglianza epidemiologica nelle strutture socio sanitarie residenziali e semiresidenziali del Dipartimento di prevenzione della ASL, fa registrare una percentuale di incidenza del virus pari a zero.

“Siamo passati da 1500 casi nella fase più acuta della emergenza nel periodo compreso fra settembre e dicembre 2020 alla situazione attuale di assenza del virus in queste strutture più fragili ed esposte – spiega dg ASL Bari Antonio Sanguedolce – l’adesione alla campagna vaccinale ha dato i primi importanti risultati a dimostrazione del fatto che il vaccino è l’unica arma possibile per bloccare la diffusione della pandemia”.

Sono state effettuate 17206 somministrazioni del vaccino Pfizer in 138 strutture, nelle tre aree – nord, sud e metropolitana – dove hanno lavorato senza sosta medici, infermieri e assistenti sanitari per assicurare a tutti la vaccinazione in tempi rapidi.

“Il piano di somministrazione del vaccino anti Covid 19 – come stabilito da linee guida ministeriali – è andato spedito di pari passo con la protezione degli operatori sanitari – spiega il direttore del Dipartimento di prevenzione, Domenico Lagravinese – e ha reso possibile la messa in sicurezza di comunità. Oggi nelle RSA dove sono state concluse le vaccinazioni sia anziani che operatori hanno raggiunto l’immunizzazione”.

Intanto la campagna vaccinale prosegue anche nei centri diurni dove sono in corso le somministrazioni, in base alle priorità fissate dal piano regionale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA ANCHE SE PARZIALE

Leggi tutto
Devi essere loggato a myRadioPanetti per commentare
Articolo di
Andrea Ottomanelli
Andrea Ottomanelli
Si parla di
CoronavirusRSAVaccini
Accessibilità

Attenzione La modifica rimarrà salvata nel browser. Sarà possibile tornare alla dimensione originale digitando sul tasto centrale.

Salva
Salva su myRadioPanetti
Altro di Cronaca
«Se n’è andato pacificamente», è morto il principe Filippo

Cronaca

«Se n’è andato pacificamente», è morto il principe Filippo

10 giugno 1921 - 9 Aprile 2021

09 Aprile 2021 - di Andrea Ottomanelli e Redazione RadioPanetti

“Vi chiedo solo di fare attenzione, ognuno per quello che può nel suo quotidiano.”

Cronaca

Decaro lancia l’appello “Vi chiedo solo di fare attenzione, ognuno per quello che può nel suo quotidiano.”

Con il mal di gola per un malanno di stagione, lancia l’appello anche ai più giovani

19 Marzo 2021 - di Array

Codacons chiede a Facebook di risarcire per  i problemi

Cronaca

Codacons chiede a Facebook di risarcire per i problemi

L’annuncio attraverso un comunicato stampa

19 Marzo 2021 - di Redazione RadioPanetti

Vandali nella palestra della San Francesco, la DS: “Non ho parole per commentare. Solo tanta rabbia.”

Cronaca

Vandali nella palestra della San Francesco, la DS: “Non ho parole per commentare. Solo tanta rabbia.”

La palestra durante il lockdown fu sede per lo smistamento e l'organizzazione dei kit alimentari e farmaceutici per le famiglie in difficoltà

08 Febbraio 2021 - di Andrea Ottomanelli

In 15 comuni Pugliesi nuovi autobus urbani

Cronaca

In 15 comuni Pugliesi nuovi autobus urbani

Maurodinoia: "Continuiamo a migliorare il sistema trasportistico locale"

28 Gennaio 2021 - di Andrea Ottomanelli

Dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante della privacy dispone il blocco di Tik Tok

Cronaca

Dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante della privacy dispone il blocco di Tik Tok

Il provvedimento dopo la morte della bambina di Palermo, il garante vieta a Tik Tok di usare i "dati di utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l’età anagrafica”

22 Gennaio 2021 - di Andrea Ottomanelli