Logo-RP-News-trasp

De Luca chiude scuole e Università in Campania fino al 30 Ottobre, si continua a distanza

Sono sospese le attività dei circoli ludici e ricreativi, vietate le feste e le cerimonie civili o religiose. Inoltre è vietata la vendita con asporto per la ristorazione oltre le 21 e sarà consentito solo il delivery.


   162   3 min

Vincenzo De Luca

Aggiornamento 15/10/2020 22:00

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n. 79 del 15 ottobre 2020 contenente ulteriori misure di contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19.

In relazione alla situazione epidemiologica esistente, sono state adottate misure rigorose con il doppio obiettivo di limitare al massimo le circostanze di assembramenti pericolosi in ogni ambito, privato e pubblico, e con l’obiettivo di ridurre al massimo la mobilità difficilmente controllabile. 

Queste le principali misure adottate:

- Per il livello di contagio altissimo registrato anche nelle famiglie e derivante da contatti nel mondo scolastico, nelle scuole primarie e secondarie sono sospese le attività didattiche ed educative in presenza dal 16 al 30 ottobre. In tutte le scuole dell’infanzia sono sospese le attività didattiche ed educative, ove incompatibili con lo svolgimento da remoto, e le riunioni degli organi collegiali in presenza.

- Sono sospese le attività didattiche e di verifica in presenza nelle Università, fatta eccezione per quelle relative agli studenti del primo anno.

- Sono vietate le feste, anche conseguenti a cerimonie, civili o religiose, in luoghi pubblici, aperti pubblico e privati, al chiuso o all’aperto, con invitati estranei al nucleo familiare convivente.

- Sono sospese le attività di circoli ludici e ricreativi.

- È fatta raccomandazione agli Enti e Uffici competenti di differenziare gli orari di servizio giornaliero del personale in presenza.

- A tutti gli esercizi di ristorazione è fatto divieto di vendita con asporto dalle ore 21. Resta consentito il delivery senza limiti di orario. 

Tali misure si aggiungono a quelle già disposte nelle recenti precedenti ordinanze, a cominciare dall’obbligo di indossare la mascherina deciso due settimane fa. 

E’ in corso di pubblicazione un’ordinanza, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca – che sarà trasmessa a breve – contenente ulteriori misure di contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19.

«In relazione alla situazione epidemiologica esistente – recita la nota dell’unità di crisi – sono state adottate misure rigorose con il doppio obiettivo di limitare al massimo le circostanze di assembramenti pericolosi in ogni ambito, privato e pubblico, e con l’obiettivo di ridurre al massimo la mobilità difficilmente controllabile».

È in corso di pubblicazione un’ordinanza firmata dal presidente Vincenzo De Luca contenente ulteriori misure di contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19. «In relazione alla situazione epidemiologica esistente – recita la nota dell’unità di crisi – sono state adottate misure rigorose con il doppio obiettivo di limitare al massimo le circostanze di assembramenti pericolosi in ogni ambito, privato e pubblico, e con l’obiettivo di ridurre al massimo la mobilità difficilmente controllabile».

Tra le principali misure adottate c’è la chiusura delle scuole primarie e secondarie per il livello di contagio altissimo registrato anche nelle famiglie e derivante da contatti nel mondo scolastico: «Sono sospese le attività didattiche ed educative in presenza dal 16 al 30 ottobre», scrive De Luca nell’ordinanza. Allo stesso modo, sono sospese le attività didattiche e di verifica in presenza nelle Università, fatta eccezione per quelle relative agli studenti del primo anno.

Ancora, «sono vietate le feste, anche conseguenti a cerimonie, civili o religiose, in luoghi pubblici, aperti al pubblico e privati, al chiuso o all’aperto, con invitati estranei al nucleo familiare convivente; e sono sospese le attività di circoli ludici e ricreativi».

Non bastasse, «a tutti gli esercizi di ristorazione è fatto divieto di vendita con asporto dalle 21 mentre resta consentito il delivery senza limiti di orario».

©RIPRODUZIONE RISERVATA ANCHE SE PARZIALE

Accessibilità

NOVITà Ora puoi cambiare la dimensione del testo e attivare il lettore vocale

Attenzione La modifica rimarrà salvata nel browser. Sarà possibile tornare alla dimensione originale digitando sul tasto centrale.


Condividi sui social
Facebook Twitter Messenger Telegram Whatsapp Stampa
Salva
Salva su myRadioPanetti
Devi essere loggato a myRadioPanetti per commentare
Le ultime notizie da Cronaca 
Puglia, stop a lezioni in presenza per l’ultimo triennio delle superiori

Cronaca

Puglia, stop a lezioni in presenza per l’ultimo triennio delle superiori

Ordinanza emessa visto il record di contagi nel bollettino di oggi

22 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

Puglia, via libera ai tamponi nei laboratori privati accreditati

Cronaca

Puglia, via libera ai tamponi nei laboratori privati accreditati

Da oggi in Puglia chi volesse fare un tampone per sua personale sicurezza o per altre ragioni, potrà farlo liberamente, a pagamento.

21 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

Emiliano ha scritto al Ministero dell’Istruzione per adottare immediatamente forme flessibili di attività didattica “altrimenti siamo pronti ad adottare provvedimenti emergenziali”

Cronaca

Emiliano ha scritto al Ministero dell’Istruzione per adottare immediatamente forme flessibili di attività didattica “altrimenti siamo pronti ad adottare provvedimenti emergenziali”

“Siamo pronti ad adottare provvedimenti emergenziali”

20 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

Decaro in diretta Facebook: “Vietato sostare in alcune zone di Bari vecchia, Umbertino e Poggiofranco dalle 21”

Cronaca

Decaro in diretta Facebook: “Vietato sostare in alcune zone di Bari vecchia, Umbertino e Poggiofranco dalle 21”

Sugli autobus: "Non ci sono i mezzi"

19 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

il TAR dà ragione a De Luca “ma la Regione è pronta a rimodulare ordinanza”

Cronaca

Didattica a distanza in Campania il TAR dà ragione a De Luca “ma la Regione è pronta a rimodulare ordinanza”

Il ricorso era stato presentato nei giorni scorsi da un gruppo di cittadini rappresentati da alcuni avvocati.

19 Ottobre 2020 - di Redazione RadioPanetti

Il testo del nuovo DPCM

Cronaca

Il testo del nuovo DPCM

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte,ha firmato il Dpcm del 18 ottobre 2020 sulle misure per il contrasto e il contenimento dell'emergenza Covid-19

19 Ottobre 2020 - di Redazione RadioPanetti

Leggi le ultime notizie 
Puglia, stop a lezioni in presenza per l’ultimo triennio delle superiori

Cronaca

Puglia, stop a lezioni in presenza per l’ultimo triennio delle superiori

Ordinanza emessa visto il record di contagi nel bollettino di oggi

22 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

Puglia, via libera ai tamponi nei laboratori privati accreditati

Cronaca

Puglia, via libera ai tamponi nei laboratori privati accreditati

Da oggi in Puglia chi volesse fare un tampone per sua personale sicurezza o per altre ragioni, potrà farlo liberamente, a pagamento.

21 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

Emiliano ha scritto al Ministero dell’Istruzione per adottare immediatamente forme flessibili di attività didattica “altrimenti siamo pronti ad adottare provvedimenti emergenziali”

Cronaca

Emiliano ha scritto al Ministero dell’Istruzione per adottare immediatamente forme flessibili di attività didattica “altrimenti siamo pronti ad adottare provvedimenti emergenziali”

“Siamo pronti ad adottare provvedimenti emergenziali”

20 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

i 20 semifinalisti di “AmaSanremo”

Musica

Sanremo Giovani i 20 semifinalisti di “AmaSanremo”

Al via giovedì 29 ottobre con cinque appuntamenti “AmaSanremo” su Rai1 e Radio2

20 Ottobre 2020 - di Redazione RadioPanetti

Decaro in diretta Facebook: “Vietato sostare in alcune zone di Bari vecchia, Umbertino e Poggiofranco dalle 21”

Cronaca

Decaro in diretta Facebook: “Vietato sostare in alcune zone di Bari vecchia, Umbertino e Poggiofranco dalle 21”

Sugli autobus: "Non ci sono i mezzi"

19 Ottobre 2020 - di Andrea Ottomanelli

il TAR dà ragione a De Luca “ma la Regione è pronta a rimodulare ordinanza”

Cronaca

Didattica a distanza in Campania il TAR dà ragione a De Luca “ma la Regione è pronta a rimodulare ordinanza”

Il ricorso era stato presentato nei giorni scorsi da un gruppo di cittadini rappresentati da alcuni avvocati.

19 Ottobre 2020 - di Redazione RadioPanetti

Notizia stampata da RadioPanetti News (news.radiopanetti.it) - Tutti i diritti sono riservati