Logo-RP-News-trasp
Questo articolo non è più aggiornato da almeno 6 mesi perciò verifica le informazioni che vi sono contenute in quanto potrebbero essere obsolete.
Cronaca

De Luca chiude scuole e Università in Campania fino al 30 Ottobre, si continua a distanza

Sono sospese le attività dei circoli ludici e ricreativi, vietate le feste e le cerimonie civili o religiose. Inoltre è vietata la vendita con asporto per la ristorazione oltre le 21 e sarà consentito solo il delivery.

di

203 visualizzazioni

3 MIN DI LETTURA

Vincenzo De Luca

Aggiornamento 15/10/2020 22:00

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza n. 79 del 15 ottobre 2020 contenente ulteriori misure di contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19.

In relazione alla situazione epidemiologica esistente, sono state adottate misure rigorose con il doppio obiettivo di limitare al massimo le circostanze di assembramenti pericolosi in ogni ambito, privato e pubblico, e con l’obiettivo di ridurre al massimo la mobilità difficilmente controllabile. 

Queste le principali misure adottate:

- Per il livello di contagio altissimo registrato anche nelle famiglie e derivante da contatti nel mondo scolastico, nelle scuole primarie e secondarie sono sospese le attività didattiche ed educative in presenza dal 16 al 30 ottobre. In tutte le scuole dell’infanzia sono sospese le attività didattiche ed educative, ove incompatibili con lo svolgimento da remoto, e le riunioni degli organi collegiali in presenza.

- Sono sospese le attività didattiche e di verifica in presenza nelle Università, fatta eccezione per quelle relative agli studenti del primo anno.

- Sono vietate le feste, anche conseguenti a cerimonie, civili o religiose, in luoghi pubblici, aperti pubblico e privati, al chiuso o all’aperto, con invitati estranei al nucleo familiare convivente.

- Sono sospese le attività di circoli ludici e ricreativi.

- È fatta raccomandazione agli Enti e Uffici competenti di differenziare gli orari di servizio giornaliero del personale in presenza.

- A tutti gli esercizi di ristorazione è fatto divieto di vendita con asporto dalle ore 21. Resta consentito il delivery senza limiti di orario. 

Tali misure si aggiungono a quelle già disposte nelle recenti precedenti ordinanze, a cominciare dall’obbligo di indossare la mascherina deciso due settimane fa. 

E’ in corso di pubblicazione un’ordinanza, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca – che sarà trasmessa a breve – contenente ulteriori misure di contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19.

«In relazione alla situazione epidemiologica esistente – recita la nota dell’unità di crisi – sono state adottate misure rigorose con il doppio obiettivo di limitare al massimo le circostanze di assembramenti pericolosi in ogni ambito, privato e pubblico, e con l’obiettivo di ridurre al massimo la mobilità difficilmente controllabile».

È in corso di pubblicazione un’ordinanza firmata dal presidente Vincenzo De Luca contenente ulteriori misure di contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19. «In relazione alla situazione epidemiologica esistente – recita la nota dell’unità di crisi – sono state adottate misure rigorose con il doppio obiettivo di limitare al massimo le circostanze di assembramenti pericolosi in ogni ambito, privato e pubblico, e con l’obiettivo di ridurre al massimo la mobilità difficilmente controllabile».

Tra le principali misure adottate c’è la chiusura delle scuole primarie e secondarie per il livello di contagio altissimo registrato anche nelle famiglie e derivante da contatti nel mondo scolastico: «Sono sospese le attività didattiche ed educative in presenza dal 16 al 30 ottobre», scrive De Luca nell’ordinanza. Allo stesso modo, sono sospese le attività didattiche e di verifica in presenza nelle Università, fatta eccezione per quelle relative agli studenti del primo anno.

Ancora, «sono vietate le feste, anche conseguenti a cerimonie, civili o religiose, in luoghi pubblici, aperti al pubblico e privati, al chiuso o all’aperto, con invitati estranei al nucleo familiare convivente; e sono sospese le attività di circoli ludici e ricreativi».

Non bastasse, «a tutti gli esercizi di ristorazione è fatto divieto di vendita con asporto dalle 21 mentre resta consentito il delivery senza limiti di orario».

©RIPRODUZIONE RISERVATA ANCHE SE PARZIALE

Leggi tutto
Devi essere loggato a myRadioPanetti per commentare
Articolo di
Andrea Ottomanelli
Andrea Ottomanelli
Si parla di
Vincenzo de Luca
Accessibilità

Attenzione La modifica rimarrà salvata nel browser. Sarà possibile tornare alla dimensione originale digitando sul tasto centrale.

Salva
Salva su myRadioPanetti
Altro di Cronaca
«Se n’è andato pacificamente», è morto il principe Filippo

Cronaca

«Se n’è andato pacificamente», è morto il principe Filippo

10 giugno 1921 - 9 Aprile 2021

09 Aprile 2021 - di Andrea Ottomanelli e Redazione RadioPanetti

“Vi chiedo solo di fare attenzione, ognuno per quello che può nel suo quotidiano.”

Cronaca

Decaro lancia l’appello “Vi chiedo solo di fare attenzione, ognuno per quello che può nel suo quotidiano.”

Con il mal di gola per un malanno di stagione, lancia l’appello anche ai più giovani

19 Marzo 2021 - di Array

Codacons chiede a Facebook di risarcire per  i problemi

Cronaca

Codacons chiede a Facebook di risarcire per i problemi

L’annuncio attraverso un comunicato stampa

19 Marzo 2021 - di Redazione RadioPanetti

Asl Bari, nessun caso nelle RSA dopo la campagna vaccinale

Cronaca

Asl Bari, nessun caso nelle RSA dopo la campagna vaccinale

“Siamo passati da 1500 casi nella fase più acuta della emergenza nel periodo compreso fra settembre e dicembre 2020 alla situazione attuale di assenza del virus in queste strutture più fragili ed esposte" spiega il dg dell'ASL Bari Antonio Sanguedolce

16 Marzo 2021 - di Andrea Ottomanelli

Vandali nella palestra della San Francesco, la DS: “Non ho parole per commentare. Solo tanta rabbia.”

Cronaca

Vandali nella palestra della San Francesco, la DS: “Non ho parole per commentare. Solo tanta rabbia.”

La palestra durante il lockdown fu sede per lo smistamento e l'organizzazione dei kit alimentari e farmaceutici per le famiglie in difficoltà

08 Febbraio 2021 - di Andrea Ottomanelli

In 15 comuni Pugliesi nuovi autobus urbani

Cronaca

In 15 comuni Pugliesi nuovi autobus urbani

Maurodinoia: "Continuiamo a migliorare il sistema trasportistico locale"

28 Gennaio 2021 - di Andrea Ottomanelli